Archivi categoria: Articoli

Inaugurati il bivacco Carmagnola e il sentiero Gustin

Taglio del nastro

Terminati gli ultimi lavori, non ultimo l’istallazione di un pannello solare per l’energia solare, di una antenna e di una radio in collaborazione con Emergenza radio Carmagnola Protezione civile, (per fare in modo che oltre ad essere un bivacco di emergenza, la stuttura sia anche posto di chiamata per il soccorso alpino); è stato quindi inaugurato il bivacco.

Nel comune di Acceglio, nel vallone di Traversiere, a cavallo tra la valle Maira e Varaita, la nuova stuttura, costuita sui ruderi di una casermetta/magazzino militare degli anni ’20, di proprieta del comune di Acceglio, è ora a tutti gli effetti un bivacco aperto con il minimo delle dotazioni, ma con 9 posti letto +1 e di tavolo, panche e sgabelli.

I molti presenti aspettano il taglio del nastro

Domenica 13 settembre, durante una sobria cerimonia, ma con numerosi partecipanti, il sindaco di Acceglio Giovanni Enrico Caranzano, la sindaca di Carmagnola Ivana Gaveglio, il vice sindaco di Bellino Valter Giovanni Borgna e il presidente della sezione CAI di Carmagnola Domenico Audisio, hanno tagliato il nastro della nuova struttura.

Il sentiero Gustin

In una posizione moltro strategica a 2840mt, in estate fornisce un ottimo punto di appoggio per i tanti ciclisti ed escursionisti di passaggio, ma anche nelle stagioni invernali e primaverile, per i tanti scialpinisti e escursionisti che frequentano la zona, non essendoci copertura telefoninica, il posto di chiamata per il soccorso alpino, rende la struttura un punto di notevole utilità e sicurezza.

Quindi un “ponte” che unisce 2 vallate, valle Maira e valle Varaita, ed una citta Carmagnola.

Sta ora alla cura di tutti i fruitori fare buon uso di tante giornate di duro lavoro, in modo che possa durare nel tempo.

Doverosi sono i ringraziamenti

Ai Sindaci, alle rispettive segreterie e alle amministrazioni comunali dei comuni di Acceglio, Carmagnola e Bellino

Agli Assessori regionali

Alla Città Metropolitanea di Torino per il patrocinio

Alla Banca BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura

A Emergenza Radio Carmagnola Protezione civile

Al Soccorso Alpino sez. valle Maira e Varaita

Le aziende locali che hanno offerto materiale:

Piumatti

Rima

Franco Silvestro

Donna Ferramenta

La motorcar

Cicli Groppo

Coraglia Massimo

e a tutti i volontari che hanno collaborato alla realizzazione di questo progetto

Il nuovo bivacco Carmagnola

Quasi ultimati i lavori del nuovo bivacco Carmagnola, nel comune di Acceglio, a la Colletta, alla testa del selvaggio vallone di Traversiera, in alta valle Maira.

A poche decine di metri da ciò che rimane del vecchio rifugio Carmagnola

La nuova struttura in pietra, di proprietà del comune di Acceglio, è ora in dotazione al C.A.I. Carmagnola, sfrutta in parte una vecchia fortificazione militare che si trova a 2840mt, sullo spartiacque tra le valli Maira e Varaita, a 30 min dal Monte Bellino, e a 30 min dal colle Bellino che lo collega al vallone del Maurin adiacente.

Le fasi del trasporto del materiele e le lavorazioni per l’allestimento interno.

A lavori quasi ultimati, le immagini dell’interno: 9 posti +1, tavolo panca e sgabelli

Da la Colletta si dirama il Sentiero Gustin, che a mezza costa, dopo aver lasciato la traccia che porta al monte Bellino, prosegue per il colle di Traversiera, ridiscende e passa sotto il monte Albrage, risale, porta al colle di Fissella e quindi al vicinissimo passo d Lauset.

Un tratto molto suggestivo del sentiero Gustin

Dal Baraccone, riprende il sentiero GTA e scende il vallone di Fissella

Per arrivare a Grange Morletto, e più precisamente alla struttura della vecchia dogana.

Il C.A.I. Carmagnola alla tracciatura

Il bellissimo, selvaggio vallone di Traversiera alle prime ore del mattino e con le vette appena spolverate da una leggera nevicata di inizio settembre.

Sabato mattina 7 settembre, un gruppo di 8 soci del C.A.I. Carmagnola hanno iniziato la prima fase della giornata, il ripristino e segnalazione del poco visibile sentiero T11, che a sinistra dalla strada del vallone delle Traversiera, poco prima del vecchio ponte ricostruito, porta al nuovo Bivacco Carmagnola.

La tracciatura del sentiero T11

Sosta e veloce pranzo al bivacco Carmagnola

Il nuovo bivacco Carmagnola, la Colletta e il monte Bellino, dal colle partono i due evidenti sentieri: a destra per il colle del Bellino, a sinistra il Gustin (EE).

Una breve visita, per constatare con molta tristezza, lo stato di totale degrado di ciò che rimane del vecchio rifugio Carmagnola

Dopo la pausa, è ripresa la tracciatura dei sentieri e si è passati alla vecchia mulattiera militare che da la Colletta, passando sotto il monte Albrage, porta al colle Lauset. Il bellissimo sentiero a balcone sul vallone di Traversiera, con alcuni passaggi di difficoltà EE (Escursionisti Esperti), prenderà il nome “Gustin”, sarà dedicato al nostro amico e compianto Agostino Gazzera. Dal passo Lauset, prosegue e scende il vallone di Fissella, segue il tracciato GTA che riporta alla vecchia struttura della dogana, sulla strada di fondo valle.

La mappa del Vallone di Traversiera in alta valle Maira nel comune di Acceglio, i sentieri tracciati e il nuovo bivacco Carmagnola.

A breve, si passerà all’ultimo atto di tutto il progetto: l’allestimento del nuovo bivacco Carmagnola con 9 posti letto +1, tavolo, panca, sgabelli, ripostiglio e zona cottura.

Alla fine della giornata, non poteva mancare un brindisi per il gruppo di lavoro.

Al via i lavori per il nuovo bivacco Carmagnola

Alza bandiera alla vecchia struttura
La nuova struttura

Con l’assegnazione da parte dell’amministrazione comunale di Acceglio (proprietaria della nuova struttura) al C.A.I. Carmagnola che ne curerà la gestione, il nuovo bivacco Carmagnola, va a sostituire, a poche centinaia di metri, la vecchia struttura ormai all’abbandono, nel vallone di Traversiera in alta val Maira.

Questo il progetto di massima dell’allestimento interno.

Parallelamente al nuovo bivacco, sarà ripristinato e segnalato il sentiero “Gustin” dedicato ad Agostino Gazzera e il bivacco sarà esattamante a metà del suo percorso.

Il nuovo bivacco Carmagnola e il sentiero “Gustin”.

Un ricordo di “Gustin” per Hervé Barmasse

Venerdì 2 agosto al Castello di Lagnasco, Claudio Pilone del C.A.I. Carmagnola, a nome dei direttivo e di tutti i soci della sezione, ha consegnato a Hervé Barmasse un vecchio chiodo cromato di Agostino Gazzera “Gustin” con incise le iniziali A G e la scritta “Gazzera” , oggetto che egli stesso preparò per i suoi amici più cari. La consegna è avvenuta al temine della serata “La mia vita tra zero e 8000” organizzata da Occit’amo e Borgate dal vivo.