Tutti gli articoli di cai-admin

importante segnalazione

Per ovviare all’inconveniente riscontrato lo scorso inverno, costituito nella impossibilità di aprire la porta del bivacco Carmagnola a causa del gelo: era prevista la sostituire dell’attuale accesso con una nuovo portoncino sdoppiato. Tale sostituzione non è stata realizzata per motivi tecnici non dipendenti dalla nostra volontà. Per tanto, si avvisano i possibili fruitori che in caso di forti nevicate e/o gelo, il bivacco è operativo, ma si potrebbe ripresentare lo stesso problema.

il buco

Al cinema Elios di Carmagnola, mercoledì 13 e giovedì 14 ottobre
Ingresso 6€, 5€ presentando il tesserino Cai

Si ricorda che per le norme anti covid, è richiesto il greenpass, il distanziamento e l’uso della mascherina

“il buco” è un film del 2021 diretto da Michelangelo Frammartino.

Presentato in concorso alla 78ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
Premio speciale della giuria.

Italia 1961: mentre l’attenzione mediatica è rivolta a Milano, dove era stato inaugurato l’avveniristico grattacielo Pirelli, simbolo di un boom economico ormai alle porte, all’estremità opposta dell’Italia, i giovani del Gruppo Speleologico Piemontese esplorano la grotta più profonda d’Europa, nell’incontaminato entroterra calabrese e per la prima volta viene raggiunto il fondo dell’abisso del Bifurto, a 683 metri di profondità. Un’impresa che quasi passa inosservata agli abitanti del piccolo paese vicino, ma che coinvolge un vecchio pastore dell’altopiano del Pollino.

Cippo, Croce e Targa in vetta al Buc Faraut

Domenica 18 luglio 2021, è stato posizionato un Cippo, una Croce e una targa in vetta al Buc Faraut.

I coci del CAI Carmagnola hanno trasportato il tutto a spalle sulla vetta.

Precedentemente, sul posto non era presente nulla, soltanto un piccolo ammasso di rocce segnalavano il punto più alto di 2912mt.

Ora la croce è visibile già salento lungo la strada militare che porta al bivacco Carmagnola, e ancor di più dal piazzale antistante la vecchia struttura militare.

La Croce e la Targa con vista sul Pelvo di Elva

Sulla Targa è inciso:

Buc Faraut 2912mt.

“puro e disposto a salir a le stelle”

Dante Purg. XXXIII

Qui ricordiamo Livio Beccaria e i soci della sezione C.A.I. Carmagnola

…con vista sul Monte Faraut

Sulla vetta più a nord del vallone di Traversiera, dal Buc Faraut, lo sguardo rivolto a sud spazia su tutto il vallone laterale della valle Maira.

…la vista verso sud, in basso al centro il vecchio Rifugio Carmagnola, sullo sfondo da sinistra il monte Freide, al centro l’Albrage e a destra il monte Bellino.

Photo Claudio Pilone


Una Targa e una Croce

Nelle sarata di martedi 15 giugno, nel parco di villa Tumedei in frazione San Grato di Carmagnola, con l’ottima organizzazione delle Suore di Sant’Anna, si è celebrata la S. Messa in occasione delle celebrazioni di San Bernardo da Mentone (patrono degli alpinisti).

Molti sono stati i tesserati e simpatizzanti presenti.

La Funzione è stata celebrata da don Beppe e don Dante.

La Benedizione del Cippo

Al termine della celebrazione, si è passati alla Benedizione di una Croce con Targa incisa.

Il Cippo

Il Cippo ricorderà i soci della sezione C.A.I. che in questi anni

“hanno raggiunto la vetta piu alta”.

La Croce
La Targa

A breve, il tutto verrà collocato in vetta al Buc Faraut a 2912mt in alta valle Maira, a poche centinaia di metri dal nuovo bivacco Carmagnola.

Vetta del Buc Faraut con vista sul Monte Faraut- alta valle Maira e valle Varaita